In bicicletta alla scoperta del sud della Corsica e della Gallura su percorsi d’altri tempi tra suggestivi paesaggi e tradizioni millenarie

Un tour alla scoperta della Gallura e del Sud della Corsica in bicicletta elettrica accompagnati da una guida locale, che partendo dalla Corsica porterà i visitatori alla scoperta della cultura corso-sarda che anche attraverso il dialetto ha evidenti somiglianze.

1200,00 €

8 giorni / 7 notti

periodo

Aprile/Maggio/Giugno/Settembre/Ottobre/Novembre

informazioni quota

A partire da € 1200,00
Supplemento doppia € 200,00

 

PER INFO E PRENOTAZIONI: Sardaigne en libertè – Tel. (+39) 328 0971517 – email: sardaignenliberte@gmail.com

La quota comprende

Alloggio formula ½ pensione, Transfert Bagagli da Alloggio ad Alloggio, Guida Escursionistica Regolarmente Iscritta all’Albo, Noleggio e-bike & assistenza.

La quota non comprende

Attrezzatura ed abbigliamento da bike, Pranzo giornaliero (possibilità di concordare con l’albergo oppure spesa la mattina per il panino), Assicurazione Medica/Annullamento viaggio, Traghetto Bonifacio/Santa Teresa di Gallura, Bevande ai pasti ed extra non inclusi nel menu concordato.

Highlights

Ajaccio, Propriano, Golfo di Vaqlingo, Palavese/Portovecchio, scogliera di Bonifacio, S. Teresa di Gallura, Valle della luna, Aggius, Luogosanto, Monte Pulchiana, Olbia, Monti Limbara, Monti di Canu

PER INFO E PRENOTAZIONI

Sardaigne en Liberté

INDIRIZZO:

Via Michelangelo 31 B – 08048 Tortolì (NU)

Telefono:

+39 328 09 71 517

Email:

sardaignenliberte@gmail.com

Sito web:

Itinerario in giornate

Giorno 1 Ajaccio – Serra Di Scopamène

Accoglienza all’aeroporto di Ajaccio con la guida alpina e trasferimento (circa 1h30) al grazioso villaggio di Serra Di Scopamène. A seconda del tempo di arrivo potremo intraprendere un piccolo percorso ad anello per arrivare ad una vetta panoramica che accoglie i resti di un castello medievale e ammirare le antiche case in pietra risalenti all’età del bronzo immerse in una splendida foresta di lecci oppure potremo prendere il sentiero del castagno dove ammirare il mulino a ruote con pale verticali utilizzato per l’olio d’oliva e per la farina di castagne. Pernottamento in un incantevole B&B in questo piccolo villaggio a più di 900 metri sul livello del mare con una splendida vista sull’Asinara.

Giorno 2 Serra Di Scopamène – Rifugio/Ovile

I Croci Partenza a piedi per l’altopiano di Cuscionu attraverso il cosiddetto sentiero dell’acqua ovvero un sentiero sulle alture dell’Alta Rocca, nel Parco Naturale Regionale della Corsica, tra ruscelli e pozzine, rocce emergenti di granito, prati con mille buche d’acqua..un luogo magico di pascolo di pecore, maiali, cavalli e mucche in libertà dove potrete scoprire alcune fiori endemici rari (inclusa l’Aconite della Corsica). Pasto e pernottamento sotto le stelle in tende con materassini per ammirare lo splendido tramonto presso gli il rifugio I Croci. Dislivello +900/-210m – Lunghezza 13km – Durata 6h

Giorno 3 Ovile I Croci – Chez Pirrot

Dopo la colazione, inizieremo il nostro cammino per attraversare l’altopiano del Cuscionu passando per Punta Tuzzaredda e per una parte del Gr20 prima di scendere verso gli ovili Chiralbedda (possibilità di pic-nic o pasto in fattoria e passeggiate a cavallo attraverso l’altopiano) e la pista dei pastori. Attraverso il vecchio sentiero di transumanza ammireremo gli ovili di Finosa o gli ovili di Bucchi Nera, per un’immersione in un luogo di eccezionale tranquillità. Pernottamento in una fattoria equestre in formula bed and breakfast oppure dormitorio (a scelta) Dislivello +370/-810m – Lunghezza 16km – Durata 5 h

Giorno 4 Chez Pirrot (Quenza) – Bonifacio

La mattina è previsto il transfer diretto a Bonifacio per imbarco per Santa Teresa di Gallura. Possibilità di una pausa sulla spiaggia di Santa Giulia o Rondinara e / o un piccolo tour di Bonifacio (attraverso e i suoi bastioni) e / o il sentiero della scogliera. Imbarco per il traghetto (durata 50 minuti) e arrivo a Santa Teresa di Gallura. Notte libera a Santa Teresa di Gallura, in b&b.

Giorno 5 S.Teresa Gallura – Aggius

Incontro con la guida in hotel consegna delle bici e inizio del tour in bici. Da Santa Teresa si prosegue lungo costa direzione Vignola, tra colline coperte di macchia mediterranea e pinete con scorci di costa di grande fascino. In prossimità della Costa Paradiso il percorso dirige verso l’interno tra pascoli e antichi stazzi attraversando la suggestiva Valle della Luna. Tutta la seconda parte del percorso si snoda in prevalente salita, fino ad arrivare al villaggio di Aggius circondato da spettacolari monti granitici. Alloggio in b&b o agriturismo con formula b&b. Dislivello 977 m / – 471 m – Lunghezza 50,7

Giorno 6 Aggius – Luogosanto

Da Aggius ci si dirige in territorio di Aglientu, un percorso dal fascino di altri tempi, con sullo sfondo i monti di granito di Aggius, di Aglientu e la presenza dello spettacolare Monte Pulchiana che accompagna la prima parte della pedalata. Si raggiunge Luogosanto da piccole e remote stradine, che di quando in quanto avvicinano le tante chiesette di campagna sparse su questo territorio, circondate da pascoli, tratturi e antiche sugherete. Alloggio in b&b o agriturismo con formula b&b. Dislivello 885 m / – 1089 m – Lunghezza km 51,2

Giorno 7 Luogosanto – Telti/Olbia

Da Luogosanto si sale lungo i monti di Canu per arrivare alla vallata in cui giace il lago Liscia, si apre una visuale spettacolare della valle con i monti Limbara sullo sfondo. Attraverso i pascoli si arriva a costeggiare i centri di Luras e Calangianus, centro di eccellenza nella produzione del sughero, per poi pedalare lungo l’antica ferrovia ora convertita in “sentiero-natura”.

Per oltre 20 km si pedala prevalentemente in discesa, ai piedi della catena del Limbara tra sugherete e costoni di roccia fino ad arrivare alle campagne della zona Telti-Monti. Alloggio in b&b o agriturismo con formula b&b. Dislivello 987 m / – 1275 m – Lunghezza km 67,6

Giorno 8

Olbia Partenze da Olbia e fine dei servizi.